Categoria Attualità

Un milione e mezzo di euro per massacrare Dante…

Leviatano

 “Far leggere Dante a Benigni equivale all’incirca a far leggere Shakespeare a Benny Hill. Non voglio essere caustico, tuttavia è difficile non esserlo nel momento in cui l’attore toscano pretende un cachet di un milione e mezzo di euro per una singola serata di recitazione dantescaobbedire al sistema commerciale sfruttando Dante è un abuso. Chiedere un milione e mezzo di euro per massacrare Dante è un crimine”. (Emanuele Scicolone, Il Leviatano).

Leggi tutto