dante tagged posts

Le cretinate sono come le ciliegie: una tira l’altra… (01)

RobertoBenigni

  

BENIGNI E UN’INVENZIONE DI DANTE 

             Iniziamo una nuova rubrica, che può andare a braccetto con “la divulgazione dell’ignoranza”: in questo caso isoliamo però qualche luminosa dimostrazione dell’imbarbarimento dei protagonisti della cultura contemporanea e, dal momento che altro non possiamo fare, esprimiamo a parole tutto lo scherno e il disprezzo che questi maestri dell’asineria abbondantemente meritano.

Leggi tutto

Il sentiero dell’immaginario: 04. La scuola del “dolce stil novo”

Stilnovismo

 “È certo che, nonostante la novità de’ sentimenti e la nobiltà dell’espressione (onde i suoi poeti s’innalzano sull’arte troppo più rozza ed inefficace degli altri rimatori), il dolce stil nuovo si riattacca con stretti e robusti vincoli non pur alla letteratura del Dugento, ma a tutta la cultura filosofica e religiosa del Medioevo; e non d’Italia soltanto. Centro del mondo poetico degli stilnovisti, oggetto di discorsi e di discussioni, quando non di confessioni liriche, è, come ci avverte ancor Dante, l’Amore” (Natalino Sapegno).

Leggi tutto

Il Sentiero dell’immaginario: 01. Il Medioevo

medioevo

La letteratura latina volge al termine alla fine del V secolo d.C.; quella italiana fa la sua prima apparizione verso il 1200: ben sette secoli intercorrono tra la fine dell’una e l’inizio dell’altra. Origini illuministiche – ma le premesse sono nel pensiero umanistico e nella storiografia protestante – ha la nozione di Medioevo come età di decadenza e dissolvimento: l’età nella quale lo spirito umano si estenua e ristagna in una squallida miseria, e ogni luce di civiltà si spegne e scende sul mondo la caligine densa dell’ignoranza e della barbarie…  

Leggi tutto